Bolzano, sgomberata la palazzina ex Enel: denunciati 4 cittadini tunisini

BOLZANO. Complessa operazione di sgombero ieri mattina da parte dei carabinieri della compagnia di Bolzano che sono intervenuti all’interno della palazzina ex Enel in via Dante. All’interno, infatti, quattro cittadini tunisini irregolari sul territorio si sono introdotti in maniera abusiva. Per entrare hanno rotto alcune finestre e, una volta dentro, hanno anche danneggiato mobili e suppellettili oltre ad imbrattare i locali interni. Per tutti è scattata la denuncia per danneggiamento, invasione di edifici e deturpamento di cose altrui.

Oltre allo sgombero dello stabile abbandonato 40 uomini dell’Arma hanno condotto operazioni di controllo straordinario ad ampio spettro con l’aiuto del terzo nucleo elicotteri di Laives e di una unità cinofila fornita dalla guardia di finanza. Recuperata una mountain bike di alto valore che era appena stata sottratta da una rastrelliera di piazza Verdi. Denunciato per ricettazione il cittadino gambiano che la aveva con sè.

Controllati, in totale 10 esercizi commerciali oltre a 50 persone con la sanzione di un cittadino senegalese che, in piazza Stazione, si trovava privo dei dispositivi di protezione individuale dall’epidemia di Covid 19.

Alan Conti

Foto Carabinieri