Bolzano, sfondano la porta e rubano soldi e prodotti alla merceria Don Bosco

BOLZANO. Hanno sfondato il vetro della porta principale e sono andati a colpo sicuro. Ancora un furto ai danni di un esercente nella notte a Bolzano con i ladri che hanno colpito la storica merceria “Don Bosco” all’angolo tra piazza Don Bosco e via Montecassino.

Tra mezzanotte e le 9 di questa mattina i malviventi si sono intrufolati nel negozio. Hanno dapprima tentato di sfondare il vetro d’ingresso con un grosso sasso inutilmente poi hanno utilizzato, probabilmente, un piede di porco o un piccolo ariete per far crollare l’intero cristallo all’interno del negozio. Il tutto facendo, con ogni probabilità, molto rumore ma le case più vicine si trovano dall’altra parte della strada. A fianco, infatti, si trovano solo la scuola e la chiesa.

Una volta entrati hanno prelevato l’intera cassa mettendo poi a soqquadro il magazzino. Nel negozio hanno avuto anche il tempo di scegliere la merce con più valore impossessandosi di una decina di maglie di marca pregiata “Carla Foroni” e alcune bottigliette di costosa tintura per la seta. Nel complesso il bottino ammonta a circa 800 euro. Ingenti i danni alla porta d’entrata che, fortunatamente, è coperta da assicurazione.

I rilievi sono stati svolti dalla polizia dove oggi (lunedì 27 maggio) la titolare si recherà per sporgere denuncia.

Alan Conti


Il video del giorno