Bolzano, proposti sgravi fiscali ai negozi che installano telecamere

BOLZANO. Installi una telecamera di videosorveglianza fuori dal tuo negozio? Allora ricevi una detrazione dalle spese per l’occupazione di suolo pubblico o dalle tasse per l’insegna. È questo il meccanismo che il consigliere comunale di Bolzano Marco Galateo (Fratelli d’Italia) ha inserito in una mozione appena depositata. “Le attività commerciali rappresentano il primo approdo delle vittime quando accadono fatti criminali. È il primo posto dove entrano. Non solo, purtroppo sono spesso gli esercenti a subire direttamente furti o taccheggi. Le telecamere diventano essenziali nella ricostruzione dei fatti. Io stesso ho incontrato un commerciante che sabato scorso (26 gennaio) è stato vittima di un furto di una bicicletta. Ha fermato il ladro e chiamato le forze dell’ordine ma il criminale ha detto loro di aver regolarmente comprato la bicicletta in contanti. Non si è potuto intervenire ma se ci fossero state le telecamere il trucco veniva presto scoperto”. In realtà delle agevolazioni esistono già. “Si tratta di esenzioni per la detrazione fino al 50% della spesa ma sono economicamente interessanti solo per una piccola parte“.

La proposta è nata dopo l’incontro tra il questore Enzo Giuseppe Mangini e i vertici di Confesercenti. “Il capo della polizia ha spiegato come i commercianti recitino un ruolo importante per la presenza capillare” continua Galateo. “Il direttore Mirco Benetello e il presidente Federico Tibaldo hanno ribadito come si tratti di un tema che sta a cuore alla categoria. Ci sono tutti i presupposti per discuterne“. Sulla mozione, in realtà, pende la spada di Damocle comune a tutte le mozioni relative al consiglio comunale. Languono in attesa per molto tempo e rischiano di essere tagliate fuori dalla calendarizzazione dei lavori. Non resta che pazientare per un’eventuale discussione in aula.

Alan Conti