Bolzano, lite in via Roma: “Mi hanno spaccato un posacenere in testa”

BOLZANO. Una violenta lite si è registrata ieri pomeriggio (giovedì 23 maggio) davanti al distributore Eni di via Roma a Bolzano. Due persone si sarebbero scontrate e una di loro ha riportato una seria ferita alla testa. “Sono stato colpito alla testa da un posacenere – riporta il protagonista – e nessuno si è fermato ad aiutarmi. Il mio aggressore è scappato a bordo di una Volkswagen Polo grigia aiutato dalla compagna. Tutto è avvenuto davanti a mio figlio piccolo e alla mia signora, davvero qualcosa di terribile. Ho riconosciuto chi mi ha picchiato: si tratta di un cittadino albanese impiegato in una ditta di corrieri”. L’uomo ha chiamato la polizia e ha proceduto con la querela. Serie, come scritto, le conseguenze dello scontro: “Sono stato tutta la sera in ospedale e per la ferita alla testa mi hanno dato 21 giorni di prognosi”.

Sul posto sono intervenuti la polizia e l’ambulanza. Le successive indagini stabiliranno le responsabilità e la dinamica esatta di quanto accaduto.

Alan Conti