Bolzano, l’appello di una studentessa: “Vogliamo studiare, aprite la biblioteca dell’ateneo”

BOLZANO. Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera di una studentessa universitaria di Bolzano che chiede l’apertura di spazi per studiare. Dopo le attività economiche la richiesta è per la biblioteca dell’ateneo.

Salve, Sono una studentessa universitaria e a breve avrò gli esami. Non so a chi posso rivolgermi ma vorrei far presente questo problema dato che nessuno ne parla e nessuno ci prende in considerazione. Studiare di per se risulta difficile e farlo in un ambiente poco stimolante come a casa dove già si passa la maggior parte del nostro tempo risulta ancora più difficile. Quasi tutte le attività come bar, ristoranti persino teatri hanno ricominciato a funzionare con le giuste precauzioni mentre delle biblioteche delle università non si sa ancora oggi nulla. Penso che ognuno di noi studenti in qualche modo debba essere preso in considerazione. Bisogna dare agli studenti uno spazio dove poter studiare in tranquillità perché per molti lo studio a casa è poco efficiente.Mi piacerebbe avere una risposta quando anche noi studenti potremo ricominciare a studiare come prima. Grazie in anticipo.


Cordiali saluti,
Maria Beznitchi

Foto Unibz



Notice: Undefined index: img in /home/vvjzvqfc/public_html/wp-content/plugins/ct-ultimate-gdpr/includes/views/cookie-popup.php on line 116