Bolzano, la truffa della falsa fototerapia al telefono

BOLZANO. Suona il telefono e dall’altra parte un operatore dell’Azienda Sanitaria che propone alcune sedute gratuite di fototerapia. È quanto sta avvenendo nella case di alcuni anziani altoatesini mettendo in allarme la stessa Asl. Va da sè, infatti, che nessuno della sanità pubblica promuove terapia per via telefonica come se fosse un telemarketing qualsiasi. Considerando l’offerta di alcune sedute gratuite direttamente in casa il sospetto che si tratti di truffe con ben altri fini è tangibile. L’Azienda Sanitaria, quindi, oggi ha diffuso un comunicato stampa: “Avvisiamo la cittadinanza che non si tratta assolutamente di un nostro servizio o di nostri operatori. Chi ricevesse queste chiamate è pregato di avvisare subito le forze dell’ordine. L’Asl perseguirà legalmente ogni tentativo come questo. Ci hanno riferito che i destinatari della chiamate sarebbero principalmente anziani. Informate anche i vostri cari”.

Alan Conti

 

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?