Bolzano, il rapinatore del veterinario non doveva trovarsi in città

BOLZANO. Il rapinatore che, con una pistola trovata nello studio, ha derubato e minacciato il veterinario Paolo Gallmetzer non doveva trovarsi a Bolzano. Secondo quanto riporta il giornale Alto Adige giovedì aveva ricevuto il foglio di via dalla città per una serie di furti e taccheggi messi a segno in un mese. A riportarlo l’indagine della squadra mobile della polizia. Si tratta di un cittadino ucraino di 33 anni residente in Lazio. Intanto Gallmetzer spiega di aver inseguito il rapinatore in via Cadorna con un’altra pistola di sua proprietà. “Ero pronto a sparare due colpi in aria anche per avvertire la gente del pericolo”. (a.c.)

Alan Conti

Alan Conti, direttore responsabile Bz News 24. Peregrinando tra redazioni e televisioni. Città e situazioni. Sempre alla ricerca della prossima notizia da raccontarvi.

Alan Conti has 5744 posts and counting. See all posts by Alan Conti

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?