Bolzano, il nuovo carcere resta un punto di domanda

BOLZANO. Il nuovo carcere di Bolzano a San Giacomo rimarrà un miraggio per molto tempo. Il giornale Alto Adige con Francesca Gonzato analizza oggi la situazione con Arno Kompatscher. L’accordo con la ditta Condotte, oggi in amministrazione straordinaria, prevede un progetto da 170 milioni di euro e la gestione per 18 anni. Le difficoltà del colosso edilizio non consentono comunque di recedere e, nel frattempo, si è in attesa della firma sul contratto. Atto al quale Condotte dovrà versare le fideiussioni sull’importo dell’appalto. Il cantiere doveva iniziare nel 2019. (a.c.)


Condividi