Bolzano, futuro di Ötzi: Signa e il Virgolo battono Athesia

BOLZANO. La commissione provinciale ha concluso il suo lavoro di valutazione delle tre proposte per il futuro del Museo Archeologico e del Museo Civico sotto uno stesso tetto. A vincere è stato il progetto firmato Signa di Renè Benko. Ora la palla passa alla giunta provinciale che deciderà il destino finale del progetto.

Per un errore formale è stata esclusa la società Habitat di Pietro Tosolini che aveva previsto il polo museale all’interno del Palazzo Ex Ina mentre è uscita sconfitta la soluzione Athesia in via Museo.

Il costo dell’infrastruttura sul Virgolo è stato quantificato in 49 milioni e 500mila euro comprensivi della costruzione della funivia che da piazza Verdi porterà fino in cima a monte.

La commissione è stata composta con esperti del settore in urbanistica, turismo, architettura e musei ed è stata chiamata a valutare le tre manifestazioni di interesse sulla base di qualità delle idee e cubatura da realizzare. Il progetto presentato da Viva Virgolo ha ottenuto 100 punti mentre quello di Athesia è arrivato a poco più della metà: 57,04. L’indagine, tuttavia, non è vincolante.

Alan Conti

Alan Conti

Alan Conti, direttore responsabile Bz News 24. Peregrinando tra redazioni e televisioni. Città e situazioni. Sempre alla ricerca della prossima notizia da raccontarvi.

Alan Conti has 5744 posts and counting. See all posts by Alan Conti

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?