Bolzano, dieci giorni di prognosi per il morso del cane

BOLZANO. Ha riportato dieci giorni di prognosi e cinque punti l’uomo ferito dal morso di un American Terrier Staffordshire nell’area cani di Largo Falcone e Borsellino l’altro giorno. Condotto all’ospedale San Maurizio dalla croce rossa è stato medicato alla gamba destra sopra il ginocchio e alla mano a causa di due morsi ricevuti dall’animale nel tentativo di liberarlo da una zuffa con il suo corso di nove mesi. L’uomo ha anche voluto precisare alcuni passaggi dell’episodio rispetto a quanto riportato in una prima fase: “La donna con l’American Terrier Staffordshire è entrata nell’area cani sganciando guinzaglio e collare contestualmente all’ingresso nella zona recintata. Ha riferito di non essersi accorta della presenza del mio corso. Nell’area cani, in quel momento, si trovavano quattro cani e tre proprietari, me compreso”. Al momento dell’aggressione tra i cani, tuttavia, la donna sarebbe rimasta all’esterno dell’area. “Non ha partecipato al tentativo di sedare la zuffa nel modo più assoluto. Sono stato il solo a cercare di dividere i cani rimediando i morsi”.




Ora la vicenda potrebbe avere uno strascico penale e civile. L’uomo infatti con una prognosi di dieci giorni ha la facoltà di procedere alla denuncia per lesioni (l’entità della ferita non rientra in quelle perseguibili d’ufficio) costituendosi poi parte civile per la richiesta di risarcimento danni. La polizia municipale nelle sue indagini avrebbe acquisito l’identità della donna e ora dovrà appurare la proprietà legale dell’animale (che potrebbe anche non essere di chi lo porta a spasso) ed eventuali responsabilità o assicurazioni.

Alan Conti






Alan Conti

Alan Conti, direttore responsabile Bz News 24. Peregrinando tra redazioni e televisioni. Città e situazioni. Sempre alla ricerca della prossima notizia da raccontarvi.

Alan Conti has 5663 posts and counting. See all posts by Alan Conti

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?