Bolzano, concorso per 9 posti ma passano in 4: nessuno vuole fare il vigile

BOLZANO. Il Comune aveva previsto un rafforzamento dell’organico della polizia municipale di 9 unità e il concorso organizzato per coprirli ha portato a qualche sorpresa. Il vigile è un posto di lavoro che non sembra più attrattivo: a presentarsi, infatti, sono stati solo 31 candidati e appena 12 sono approdati alla fase delle prove di fisicità (mille metri in 4.15 minuti gli uomini e 5.00 le donne). A superarli 11 aspiranti, dimezzati a 6 dopo la prova scritta. L’ultima mazzata con l’esame orale che ha lasciato solo 4 persone arruolabili: meno del previsto. A raccontarlo è Antonella Mattioli sul giornale Alto Adige che ha anche interpellato il sindaco di Bolzano Renzo Caramaschi e il comandante della polizia municipale Sergio Ronchetti. “Bisogna rendere più attrattivo questo posto di lavoro – le parole del primo cittadino – e per questo ho chiesto al presidente del Consorzio dei Comuni Andreas Schwazer e ad Arno Kompatscher di aumentare l’indennità, solo per Bolzano, del 18%”. Lo stipendio base è di 1.500 euro all’ingresso (900 nel resto del Paese). “Tirando le somme in strada abbiamo al massimo 60 agenti – chiude Ronchetti – e l’ultimo concorso serviva a tamponare le uscite”.

Alan Conti

Alan Conti

Alan Conti, direttore responsabile Bz News 24. Peregrinando tra redazioni e televisioni. Città e situazioni. Sempre alla ricerca della prossima notizia da raccontarvi.

Alan Conti has 5834 posts and counting. See all posts by Alan Conti

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?