Bolzano, commercio di birra irregolare: sette arresti

BOLZANO. Un lucroso carosello fiscale avrebbe permesso a sette persone di frodare sistematicamente l’Iva e le accise sugli alcolici. Il tutto commercializzando birre. Per loro (quattro cittadini italiani, due romeni e un austriaco) sono scattati sette arresti da parte della polizia di Bolzano in collaborazione con forze dell’ordine straniere. (a.c.)


Condividi