Bolzano, arrestato mercoledì e venerdì torna a spacciare in via Macello

BOLZANO. Durante un controllo nella zona della stazione di Bolzano gli agenti della squadra volante della polizia hanno fermato un cittadino afgano di 26 anni che stava scendendo da un convoglio proveniente dal Brennero nel capoluogo altoatesino. Nella tasca della giacca a vento riposta nello zaino aveva 60 grammi di cocaina mentre negli slip nascondeva 48 grammi di hashish. Sequestrata anche la somma di 2.200 euro in contanti.

Sempre ai giardini della stazione, con il supporto di due pattuglie del reparto prevenzione crimine Lombardia e dell’unità cinofila della guardia di finanza, è stato fermato un cittadino gambiano indicato dal cane Escot. Con sè aveva 8 grammi di hashish in piccole dosi e 255 euro in contanti. È stato denunciato a piede libero. Stessa sorte per un suo connazionale trentenne pizzicato questa mattina in via Macello con 9 pezzi di hashish di 6 grammi e 11 involucri di nylon da un grammo di marijuana ciascuno nascosti nelle mutande. Era stato arrestato mercoledì scorso e scarcerato venerdì sempre per spaccio di piccole dosi.

Nascosti nei cespugli dei parchi Stazione e Cappuccini, infine, sono stati recuperati 76 grammi di hashish e 29 di marijuana.

Alan Conti