Bolzano, arrestato con due etti di cocaina nascosti in auto: avrebbero fruttato 50.000 euro

BOLZANO. Un cittadino marocchino di 30 anni, incensurato e regolare sul territorio nazionale, è stato arrestato ieri dalla polizia al casello di Bolzano Sud. L’uomo, residente nel capoluogo altoatesino, aveva un grosso cacciavite poggiato sul sedile anteriore di cui non riusciva a dare spiegazione plausibile. L’ausilio dell’unità cinofila della guardia di finanza ha permesso di trovare un involucro con due etti di cocaina nella plancia del mezzo. La sostanza stupefacente sulla piazza avrebbe fruttato circa 50.000 euro. Il bolzanino è stato arrestato e condotto in carcere a disposizione dell’autorità giudiziaria. (a.c.)