Bolzano, allarme eroina gialla tra i giovanissimi

BOLZANO. Nel 2019 i reati denunciati in Alto Adige sono calati del 14,4%, a Bolzano sono scesi del 12,4%. I dati sono quelli snocciolati ieri dal Commissario di Governo Vito Cusumano. In aumento i furti in abitazione in provincia (+2,2%) ma sono in calo quelli nel capoluogo (-8,9%). Freccia verso l’alto per le rapine in casa con 7 casi in Alto Adige e 5 a Bolzano.

L’allarme, tuttavia, è sullo spaccio con un aumento del 17,2% degli arresti e delle denunce a Bolzano e del 19,3% su tutto il territorio altoatesino. Non solo, su 619 segnalazioni di consumo addirittura 174 riguardano giovanissimi tra i 14 e i 20 anni e, di questi, 101 sono minorenni. “C’è un ritorno alla droga pesante – le parole del comandante provinciale dei carabinieri Cristiano Carenza – con una maggiore esposizione dei giovani alla cocaina e all’eroina gialla che causa subito dipendenza al primo utilizzo”. (a.c.)