Bologna, scomparso il partigiano Varini: fu deportato a Bolzano

BOLOGNA. È morto a 93 anni a Bologna Franco Varini, partigiano della V Brigata partigiana Otello Bonvicini che venne arrestato dalle Camicie Nera dopo una delazione. Dopo quattro giorni di interrogatori fu portato a Fossoli e poi al campo di concentramento di Bolzano. Da qui fu smistato per i lager Flossenbürg, Augsburg e Kottern fino alla liberazione il 27 aprile 1945 con l’arrivo dell’armata americana di Patton. Aveva raccontato la sua esperienza in un libro intitolato “Un numero, un uomo”. (a.c.)

Foto Repubblica


Il video del giorno