A Trento apre la prima pasticceria vegana

TRENTO. Vincitrice del bando “Mestieri e Cultura” indetto dal Comune di Trento e da Itea arriva nel capoluogo regionale la pasticceria vegana (ma anche raw, bio e priva di glutine) “Black Sheep”. Per tre anni gli spazi produttivi in via Belenzani 52 e 56 saranno lasciati in comodato gratuito con la possibilità di prolungare per altri due.

Il progetto è guidato dal giovane pasticcere Michele Granuzzo: “Vogliamo coniugare la bottega di un tempo con l’innovazione. Siamo il primo laboratorio d’Europa ad avere questa impronta attenta al pianeta e agli animali”.

Alan Conti

Foto Black Sheep Trento Facebook


Il video del giorno