Brunico, droga e smartphone rubato in casa: denunciati due giovani

BRUNICO. I carabinieri del nucleo operativo di Brunico hanno denunciato un ragazzo di 21 anni del posto, noto alle forze dell’ordine, che in auto e in casa aveva un discreto quantitativo di droga. Il giovane, alla vista della pattuglia dell’Arma, si è allarmato inspiegabilmente: un atteggiamento che ha insospettito i militi. Controllando il veicolo i carabinieri hanno trovato un sacchetto di nylon con 15 grammi di marijuana passando poi alla perquisizione domiciliare. Nell’alloggio sono stati rinvenuti 45 grammi di hashish e altri 30 di marijuana. Oltre a questo presenti anche due bilancini di precisione e due “grinder” per la macinatura e la mescola della droga con il tabacco. Per il ragazzo è scattata la denuncia alla procura della repubblica per possesso di droga ai fini di spaccio. Sequestrato lo stupefacente.

Un altro diciannovenne di Brunico noto alle forze dell’ordine, invece, è stato trovato in possesso di 40 grammi di marijuana e, in casa, aveva uno smartphone Samsung S9 che non sapeva né accendere né utilizzare. Controllando il codice identificativo è emerso come fosse stato rubato lo scorso giugno. Il telefono è stato riconsegnato al legittimo proprietario, il ragazzo denunciato per possesso di droga ai fini di spaccio e ricettazione mentre la droga è stata inviata al laboratorio specialistico di Laives. (a.c.)