Variante sudafricana, la Provincia di Bolzano prepara una nuova ordinanza

BOLZANO. La giunta provinciale altoatesina ha confermato oggi i casi di variante sudafricana registrati sul territorio. Precisamente nei comuni di Moso in Passiria, Rifiano, Merano e San Pancrazio in Val d’Ultimo. Unita alla presenza della variante inglese rappresenta una novità trattata con grande cautela dall’amministrazione portando a nuove misure.



Nel pomeriggio l’esecutivo provinciale tornerà a riunirsi mentre alle 17 il presidente Arno Kompatscher riferirà le misure concrete ai capigruppo del consiglio provinciale (come previsto dal nuovo protocollo imposto ieri dallo stesso consiglio). Il tutto confluirà in una nuova ordinanza che vedrà la luce domani con la firma del governatore. (a.c.)

 

 


Il video del giorno