Variante sudafricana, altri 4 casi in Alto Adige

BOLZANO. Ancora quattro casi di variante sudafricana registrati in Alto Adige. Il risultato è arrivato dal laboratorio austriaco dove vengono inviate i tamponi per sequenziarli. Come noto si tratta di una mutazione che rende il virus più contagioso (anche se non è detto sia più virulento) aumentando la velocità di propagazione. Fortunatamente i comuni interessati da questi casi sono tutti già sottoposti a normative precise dall’ordinanza provinciale. Si tratta, infatti, di Merano, Rifiano e Lana.

Il totale di tamponi con variante sudafricana sul territorio, dunque, salgono a 16 mentre la spagnola (163 casi) e l’inglese (96 casi) sono già più diffuse. Al momento, comunque, non sono state comunicate (né sarebbero necessarie visti i comuni interessati) ulteriori misure più restrittive.

Alan Conti


Il video del giorno