Vaccino, in Alto Adige in arrivo 68.000 dosi ma le prenotazioni rallentano

BOLZANO. In Alto Adige arriveranno nelle prossime ore 68.100 dosi di vaccini ma le prenotazioni sono poche. Da domani inizieranno le prime 300 somministrazioni per la fascia d’età 64/69 anni e da giovedì via libera alle prenotazioni per il gruppo 60/64 anni. Per gli over 64 si contano 3.576 adesioni (1.165 a Bolzano, 435 Bressanone, 804 a Merano e 373 a Brunico) a fronte di una popolazione di 28.000 persone. Restano libere 4.300 dosi di cui 1.200 a Bolzano. Le prenotazioni online sono state 2.169 con 22.800 chiamate al Cup.



Gli over 70 che hanno preso appuntamento nelle ultime ore sono solo 300 e gli over 75 appena 50.

Ad oggi su 144.945 dosi consegnate in Alto Adige ne sono state inoculate 123.232 pari all’82,7% contro una media nazionale al 78,9%. La copertura altoatesina della fascia d’età degli over 80 è 76% ma scende al 34% tra gli over 70 (che sale al 50% contando anche prenotati e chi è ancora positivo).

Ad arrivare entro il 26 aprile saranno 51.480 di Pfizer-BioNtech, 15.070 di Astrazeneca e le prime 1.550 di Johnson e Johnson.

 

Alan Conti


Il video del giorno