Vaccinazioni sotto il 70% e contagi: ecco i parametri dei comuni rossi

L’ordinanza provinciale stabilisce restrizioni molto forti per 20 comuni rossi all’interno dell’Alto Adige. Sorprende (relativamente) l’assenza totale dei grandi centri urbani. Palazzo Widmann fornisce finalmente, seppur per deduzione, una mappa più capillare della distribuzione vaccinale. 

Quali sono, tuttavia, i parametri che la Provincia utilizza per determinare i comuni rossi? 

La copertura vaccinale ha un’incidenza pari a quella del contagio e deve essere inferiore al 70% (Bolzano sugli over 60 è all’89% per avere un metro di paragone). Oltre a questo devono esserci almeno 5 persone positive residenti sul territorio e si deve superare il tasso di incidenza di 800 casi settimanali ogni 100.000 abitanti (ovviamente proporzionato al ribasso considerando che nessuno di questi comuni conta 100.000 abitanti). 

I centri che subiranno le restrizioni saranno Rodengo, San Pancrazio, Caines, Vandoies, Ultimo, Castelbello-Ciardes, Naz-Sciaves, Senales, Plaus, Castelrotto, Marlengo, Laion, Postal, Ortisei, Moso in Passiria, Funes, Santa Cristina in Valgardena, Rasun Anterselva e Rio Pusteria. 

Alan Conti 

Foto Pexels