Un giocattolo per il sorriso dei bimbi malati: il meraviglioso tour italiano di Luce Mia

BOLZANO. Un tour per regalare sorrisi ai bambini che lottano ogni giorno. Le restrizioni della pandemia ed il difficile momento che tutti stiamo attraversando non hanno fermato l’associazione “Luce Mia”. Il presidente Luca Randi si è armato di giocattoli (ottenuti grazie alle donazioni) e con i volontari ha girato in lungo e in largo la regione e l’Italia. Dalla pediatria oncologica di Trento al reparto di oncoematologia di Padova passando per realtà analoghe a Pescara (oncoematologia grazie alla collaborazione con l’associazione Stella Mia) o in Sardegna (al Microcitemico e Brotzu di Cagliari inviando tutto all’associazione Charlibrown).

Questo slideshow richiede JavaScript.

A Natale sono stati distribuiti peluche della Disney nei reparti di terapia intensiva neonatale, cure palliative pediatriche, day hospital oncologico pediatrico, pediatria ed ematologia di Bolzano ma anche a pediatria. “Vogliamo raggiungere tutti i bambini che da un letto di casa, di un ospedale o addirittura da un’incubatrice lottano contro la malattia. Siamo davvero molto felici per essere riusciti a fare qualcosa in più rispetto agli anni precedenti nonostante le tante criticità. Chi ci ha sostenuto ha fatto qualcosa di straordinario perché togliersi qualcosa in questo momento è davvero un gesto unico. Oggi torniamo in ematologia per un’altra donazione. Raccogliamo la gioia e la luce di bambini che lottano contro qualcosa che tenta di spegnere un sorriso che dovrebbero sempre avere e donare. Cosa accende il sorriso di un bimbo più di un gioco?”

Alan Conti

Foto Luce Mia