Ubriaco a folle velocità sulla Statale 12: fermato dai carabinieri

EGNA. Nonostante le campagne pubblicitarie l’alcol continua ad essere un pericolo costante delle strade altoatesine. Rocambolesco inseguimento per i carabinieri della compagnia di Egna che sono intervenuti ieri sera in seguito ad un’allarmata segnalazione. Un cittadino, infatti, ha telefonato agli uomini dell’Arma molto preoccupato dopo aver visto un’automobile di colore nero superare altri veicoli a velocità folle all’interno della galleria di Laives. I militi si sono mossi con le pattuglie e presto si sono messi ad inseguire la vettura descritta. Temendo si trattasse di qualche malvivente in fuga dopo un delitto sono stati avvisati i colleghi di Trento per organizzare un posto di blocco in sicurezza lungo la Strada Statale 12. (continua dopo l’ads)



 

L’automobile, quindi, è stata fermata all’altezza di Cadino, località nel Comune di Mezzolombardo in Trentino. A bordo quattro cittadini pachistani di cui uno, di 31 anni, alla guida. Residenti a Trento erano andati a trovare un connazionale a Bolzano dove, evidentemente, hanno esagerato con l’alcol. Il conducente, infatti, presentava 1,40 grammi di alcol per litro di sangue (contro un limite di 0,50). Anche i tre compagni di viaggio non erano in condizioni psicofisiche per mettersi alla guida così è stato necessario attendere un conoscente del gruppo per spostare l’auto che non è stata sequestrata dalle forze dell’ordine perché non di proprietà di chi si trovava al volante. Il conducente, comunque, è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza con immediato ritiro della patente. (a.c.)

Foto di repertorio non inerente all’accaduto