Torna l’obbligo di mascherina e chiudono le discoteche

Oggi il presidente della Provincia di Bolzano Arno Kompatscher firmerà l’ordinanza che imporrà delle restrizioni in Alto Adige, anche se ancora in zona bianca. Al di lá del giro di vite per i 20 comuni rossi (nessun grande centro urbano) ciò che cambierà in modo più consistente sarà l’uso della mascherina. Obbligatoria anche all’aperto quando non sia possibile mantenere un metro di distanza costantemente e in occasione di assembramenti come mercati, fiere, piazze e simili. 

Sui mezzi pubblici, invece, obbligo di indossare la mascherina Ffp2 a partire dai 6 anni. 

Tra chi scivola nuovamente sotto la mannaia delle chiusure ci sono le discoteche e le sale da ballo sia all’aperto sia al chiuso. 

Saranno aumentati, inoltre, i controlli dell’ispettorato di lavoro nelle aziende per verificare il rispetto del Green Pass tra i lavoratori.

Alan Conti