Un Südtirol da Serie A? Esiste già

L’Fc Südtirol ha conquistato da poco la Serie B ma ci siamo siamo divertiti ad immaginarlo in Serie A. No, nessun volo pindarico: semplicemente la formazione degli ex ai massimi livelli che certificano la sguardo lungo della dirigenza. Che fa ben sperare

L’FC Südtirol ha da poco conquistato la sua prima storica promozione in serie B ma il successo della società altoatesina non è sicuramente casuale. È frutto di una progettazione e di un lavoro portato avanti negli anni. Non è infatti un caso che da Bolzano siano passati calciatori di assoluto spessore, capaci poi di spiccare il volo verso serie A o B. Abbiamo quindi stilato una possibile formazione dei migliori 11 giocatori visti allo stadio Druso e i soli 9 gol presi quest’anno non possono essere certo un caso, la difesa biancorossa che viene fuori è di assoluto spessore. Schieriamo il “dream team” biancorosso con il 4-2-3-1. Qui potete leggere la gioia dei tifosi.

PORTIERE

Da Bolzano sono passati Iacobucci e Ravaglia, entrambi poi capaci di trovare qualche gettone nella massima serie. Vero però che quello che ha fatto Giacomo Poluzzi quest’anno, anch’egli con un passato in serie A come terzo portiere della Spal, con il record di imbattibilità (1089 minuti) e solo 9 gol subiti, cedono di diritto il posto tra i pali al portiere biancorosso. Come “numero 12” scegliamo Alessandro Iacobucci, il quale ha collezionato 7 presenze in A e quasi 200 in B, per tornare ora in C col Pescara. L’estremo difensore del Delfino ha difeso la porta biancorossa nella stagione 2011/2012.

Il video dell’arrivo di Poluzzi al Südtirol

DIFESA

Come dicevamo il reparto difensivo fa paura: posto ad honorem per Martin Erlic e Nicolò Casale, colonne portanti rispettivamente delle difese dello Spezia e dell’Hellas Verona. Il difensore scaligero, in biancorosso nel 2018/2019, è una delle grandi sorprese della serie A, tant’è che la Lazio voleva portarlo nella Capitale già a gennaio. Difensore solido e capace, in coppia con lui Erlic, pilastro della difesa di Thiago Motta. Il croato è stato a Bolzano nel 2017/2018 ed ora vanta già più di 50 presenze nella massima serie. Terzino destro Simone Iacoponi con più di 90 presenze in serie A con la maglia del Parma. Con i colori dell’FCS ha collezionato 81 gettoni, segnando ben 7 gol. Sul lato sinistro invece Alessandro Bassoli, 138 presenze in biancorosso e 12 minuti di gloria in A con la maglia del Bologna nel 2010. Il difensore vanta inoltre più di 70 gettoni in serie B, dove sta militando con la maglia del Pordenone.
Dalla squadra friulana peschiamo, come riserva, Hamza El Kaouakibi, l’anno scorso a Bolzano e quest’anno alla sua prima stagione in B, dove ha collezionato 25 presenze. Nonostante la retrocessione del Pordenone, difficilmente il calciatore di origini marocchine tornerà in Lega Pro. A dividere la difesa con Erlic nel 2017/2018 c’era Filippo Sgarbi, ora pedina stabile nello scacchiere del Perugia in B, serie dove il 24enne varesino può vantare già più di 70 gettoni.

Un gol di Casale con la maglia dell’Empoli in Serie B

CENTROCAMPO

Le chiavi del centrocampo le affidiamo a Luca Mazzitelli, scuola Roma e con una cinquantina di presenze in A col Sassuolo. Per lui una stagione in Alto Adige, nel 2014/2015, e ora è alla ricerca di una magica promozione col Monza. Al suo fianco Omar El Kaddouri a Bolzano nel 2010/2011 con 32 presenze e due gol. Il centrocampista ha poi lentamente spiccato il volo verso la serie A, dove è sceso in campo un centinaio di volte con le maglie di Torino, Napoli ed Empoli. Ora è in pianta stabile al PAOK Salonicco in Grecia.
In panchina portiamo Jeremy Broh, attualmente centrocampista biancorosso, il quale nel 2015 ha avuto 8 minuti di celebrità in serie A con la maglia del Parma. Calciatore da sempre abituato a grandi palcoscenici, non è un caso che nel suo passato ci siano piazze come Palermo e appunto Parma. Può vantare inoltre 35 presenze in B.  

Una scheda dedicata a El Kaddouri

ATTACCANTI

Esterno sinistro, di diritto, Emmanuel Gyasi, esploso definitivamente quest’anno in serie A con la casacca dello Spezia. Il ghanese è stato a Bolzano nel 2017/2018, collezionando 37 gettoni, 4 gol e 8 assist. Come trequartista scegliamo Patrick Ciurria, 20 presenze con il Südtirol e poi più di 130 in serie B. Ora sogna la A con la maglia del Monza. A destra Mame Thiam, recente vincitore della Coppa d’Africa con il Senegal e portacolori del Kayserispor, squadra della prima lega turca. A Bolzano nel 2012/2013, 30 presenze e 6 gol per lui, poi parecchia B e 15 presenze in A con la maglia dell’Empoli. Prima punta Simone Mazzocchi, fino a due anni fa nel capoluogo altoatesino e già tra le montagne le sirene della serie A suonavano su di lui. Il Golden Boy però procede in un percorso di crescita costante e quest’anno è alla sua seconda stagione in B con la maglia della Ternana, gol realizzati: 4. C’è tempo però per vedere esplodere il talento di Mazzocchi, il fiuto del gol non gli manca.
Portiamo in panchina Gabriel Lunetta, passato velocemente a Bolzano nel 2018/2019 poi è stato capace di prendersi prima la B con la Reggiana e poi di rimanerci con l’Alessandria, dove è stato quest’anno assoluto protagonista con 33 presenze. Come vice Mazzocchi invece Riccardo Bocalon, ora al Trento, ma fino a qualche mese fa al Venezia. Coi lagunari è stato capace di cogliere la promozione in A, mentre in cadetteria registra più di 150 presenze. L’ariete ha avuto un brevissimo passato in Alto Adige, nel 2012, con 7 presenze.

Spezia impazzisce per Gyasi

MISTER

Sulla panchina della nostra top 11 siede Paolo Zanetti, 85 panchine in biancorosso, poi la B con l’Ascoli e infine la storica impresa di riportare il Venezia nella massima serie. Al suo fianco, come vice, Giovanni Stroppa, capace di fare la serie A con il Crotone ed è ora alla ricerca di una nuova incredibile promozione con il Monza. Per lui due stagioni nel capoluogo altoatesino.

ECCO L’11

Ed eccco l’11 ideale schierato con il 4-2-3-1: Poluzzi; Bassoli, Erlic, Casale, Iacoponi; Mazzitelli, El Kaddouri, Gyasi, Thiam, Ciurria; Mazzocchi.

Mister: Paolo Zanetti

Vice: Giovanni Stroppa

Panchina: Iacobucci, Sgarbi, El Kaouakibi, Broh, Lunetta, Bocalon.

Alan Conti

Alan Conti, direttore responsabile Bz News 24. Peregrinando tra redazioni e televisioni. Città e situazioni. Sempre alla ricerca della prossima notizia da raccontarvi.

Alan Conti has 5578 posts and counting. See all posts by Alan Conti

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?