Senza vaccino nella residenza per anziani: sanzionata un’infermiera

Intervento da parte dei carabinieri del Nucleo Anti Sofisticazioni di Trento in una residenza per anziani del Burgraviato. All’interno gli uomini dell’Arma hanno controllato il rispetto delle misure atte a contenere l’epidemia da Sars Cov 2. Per i sanitari, gli infermieri e gli operatori socio assistenziali, infatti, non è sufficiente il Green Pass ottenuto con il tampone per lavorare ma è obbligatorio il ciclo vaccinale.

Contattaci a info@bznews24.it

Un’infermiera che stava operando all’interno della struttura è stata trovata regolarmente al suo posto anche se priva della vaccinazione. La donna è stata sanzionata con 400 euro e allontanata dal luogo di lavoro (da cui, in assenza di inoculazione, andrà sospesa).

Al vaglio dei carabinieri, invece, la posizione del direttore della struttura che figura come formale datore di lavoro dell’infermiera e che le ha permesso di entrare nella struttura senza i necessari requisiti.

Alan Conti

Foto Carabinieri

Alan Conti

Alan Conti, direttore responsabile Bz News 24. Peregrinando tra redazioni e televisioni. Città e situazioni. Sempre alla ricerca della prossima notizia da raccontarvi.

Alan Conti has 5851 posts and counting. See all posts by Alan Conti

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?