Schianto tra tir in A22: frattura ad una gamba per un autotrasportatore

EGNA. Un drammatico incidente ha segnato la giornata di ieri lungo l’autostrada del Brennero. Poco dopo le 9.30 all’altezza del chilometro 92 della carreggiata sud il mezzo pesante di una ditta di autotrasporti altoatesina ha tamponato violentemente un camion che lo stava precedendo. La cabina di guida è completamente rientrata polverizzandosi e schiacciando il conducente, un austriaco di 61 anni residente ad Innsbruck, contro la lamiera. Una dinamica tremenda che ha ferito il camionista rimasto intrappolato. E’ stato necessario attendere i soccorsi e i vigili del fuoco del corpo permanente di Bolzano per liberarlo. Nonostante l’uso delle pinze idrauliche il lavoro dei pompieri è stato complesso e difficoltoso. Una volta estratto il ferito è stato immediatamente affidato al medico d’urgenza che ne ha disposto il trasferimento repentino verso il pronto soccorso dell’ospedale San Maurizio di Bolzano. Ad occuparsene è stato l’elicottero Pelikan 1. Grande preoccupazione ma, alla fine, il camionista non è mai stato fortunatamente in pericolo di vita e, dopo un’operazione chirurgica alla gamba, ha riportato una prognosi di 60 giorni. Lieve colpo di frusta per l’autotrasportatore che si trovava alla guida del camion tamponato. Il tamponamento è avvenuto sulla corsia di marcia.

I rilievi di legge dell’incidente sono stati affidati alla polizia stradale. Nel tratto interessato non sono presenti impedimenti alla normale circolazione (nessun cantiere, restringimento o coda per intendersi) quindi la causa del tamponamento andrà verificata con precisione in un secondo momento. Non è escluso si sia trattato di un attimo di distrazione ma la certezza sarà possibile averla solo nei prossimi giorni. Gli agenti, in accordo con i responsabili di Autobrennero, hanno chiuso l’A22 in entrambe le direzioni nel tratto Bolzano-Egna durante le operazioni di soccorso. I vigili del fuoco, dopo aver liberato il ferito, hanno coordinato la rimozione dei veicoli e la pulizia della carreggiata. Alle 9.37 è stato sbarrato il casello di Bolzano e la chiusura di entrambe le corsie è durata dalle 9.43 alle 10.42.  Inevitabili le pesanti ripercussioni sul traffico autostradale con una lunga fila di camion in direzione sud bloccata per alcune ore. Solo alle 15.00, a causa dell’effetto ad elastico del rallentamento, la situazione è tornata progressivamente alla normalità per i mezzi pesanti. Coinvolto nella gestione dei flussi anche il comando della polizia municipale di Bolzano. Gli agenti, infatti, si sono posizionati a Bolzano Nord sconsigliando l’ingresso in autostrada ed evitando l’uscita di massa, obbligata, al casello sud. Rallentamenti e code, a quel punto, si sono riversate sull’arteria di attraversamento della città verso la Strada Statale 12 in Bassa Atesina.

Alan Conti

Foto Vigili del Fuoco

 

 


Il video del giorno