Rissa in un bar a Bressanone: denunciati in quattro

BRESSANONE. I carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Bressanone hanno denunciato quattro persone per una rissa apparentemente inspiegabile scoppiata la sera dell’11 giugno in un locale di viale Stazione nella città brissinese. Si tratta di quattro cittadini albanesi di età compresa tra i 20 e i 26 anni che, improvvisamente, hanno iniziato a provocare gli avventori del bar. Non ricevendo particolari reazioni sono passati alle vie di fatto rovesciando un tavolo e prendendo a calci e bottigliate due giovani. Un’esplosione di violenza seguita da una fuga precipitosa per non farsi fermare dalle forze dell’ordine.



Naturalmente alcuni presenti hanno chiesto soccorso chiamando il numero d’emergenza 112 con l’arrivo degli uomini dell’Arma e della squadra volante del commissariato. Sono state raccolte le testimonianze a caldo con la determinante visione dei filmati delle telecamere di videosorveglianza del locale. Due degli aggressori, tutti residenti tra Bressanone e Villandro, erano particolarmente noti ai militi che si sono messi a colpo sicuro forti di una veloce identificazione.

In tutto nella rissa sono rimaste coinvolte circa quindici persone con due di loro che hanno riportato una prognosi di quattordici giorni presso il pronto soccorso dell’ospedale di Bressanone.

Alan Conti

Foto Carabinieri

IL 21 MAGGIO TORNA L’AMAZON PRIME DAY: ECCO LE OFFERTE