Pecoraro sempre al centro del Neruda

BOLZANO. La continuità al centro del progetto Neruda Volley ha il volto e il nome di Camilla Pecoraro. Con il capitano Claudia Fiabane spostata dal centro all’opposto i galloni della veterana nella zona di campo a ridosso della rete passano proprio a Pecoraro, appena diciottenne. Una bella responsabilità che lei accetta senza esitazioni: “Ho deciso di continuare questa avventura con il Neruda perché l’anno passato mi sono trovata molto bene con le ragazze e con gli allenatori. Appena arrivata ho sentito la loro fiducia fin dalla prima partita: sono aspetti importanti per una giocatrice giovane che ha bisogno di crescere”. Il nuovo ruolo del capitano non cambierà di molto la prospettiva generale. “I miei obiettivi rimangono sempre i medesimi. Voglio migliorarmi in tutti i fondamentali portando a termine un buon campionato cercando sempre di conquistare chi ci allena”. In realtà c’è un aspetto che interessa maggiormente Pecoraro. “Il muro. E’ un fondamentale basilare per il mio ruolo. Poi, chiaramente, lavorerò molto per curare la fase del contrattacco”. (a.c.)


Condividi