Merano, ruba in via Portici e spinge a terra una commessa: arrestato

MERANO. Per rubare capi d’abbigliamento da 115 euro da un negozio di abbigliamento in via Portici di Merano ha spinto a terra violentemente la commessa. Una violenza che ha portato un giovane di 23 anni di Marebbe ad essere arrestato per rapina dai carabinieri della compagnia di Merano. L’uomo si era appropriato di alcuni indumenti di nascosto ma era stato scoperto dalla dipendente. La commessa ha cercato di frapporsi fra il ladro e l’uscita dell’esercizio commerciale ma è stata spinta via dal pusterese finendo a terra. Appena ripresasi la donna ha chiesto aiuto alle forze dell’ordine: fortunatamente non ha riportato ferite nonostante un forte stato di shock.

L’autopattuglia ha individuato velocemente il responsabile della rapina perquisendolo sul posto. Se si fosse limitato a togliere le placche antitaccheggio sarebbe stato incriminato per il furto aggravato ma la spinta alla commessa ha reso più pesante la sua situazione rendendo inevitabile l’arresto. Il giovane è già conosciuto dalle forze dell’ordine per alcuni precedenti contro la persona commessi a Brunico negli ultimi anni. Ora si trova nel carcere di via Dante del capoluogo in attesa delle disposizioni dell’autorità giudiziaria.

Alan Conti

Foto Carabinieri

 

Alan Conti

Alan Conti, direttore responsabile Bz News 24. Peregrinando tra redazioni e televisioni. Città e situazioni. Sempre alla ricerca della prossima notizia da raccontarvi.

Alan Conti has 5581 posts and counting. See all posts by Alan Conti

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?