Merano, festino con la marijuana: denuncia e sanzioni anti Covid

MERANO. Un festino privato in una casa a Merano in aperta violazione delle disposizioni anti Covid con tanto di marijuana a corredo. A fermarla, però, sono arrivati gli uomini della squadra volante del commissariato della polizia chiamati da alcuni vicini. Impossibile riposare la notte con gli schiamazzi e la musica ad alto volume che provenivano dall’alloggio in centro cittadino dove si sono ritrovati i ragazzi. All’arrivo dei poliziotti i giovani, tra cui una minorenne, sono stati tutti identificati e riportati alla calma dopo il consistente consumo di alcolici.



Oltre all’alcol, tuttavia, sul tavolo era appoggiato un involucro di nylon contenente 44 grammi di marijuana. Candidamente un ventiduenne si è avvicinato agli agenti ammettendo come la sostanza stupefacente fosse sua e che avesse deciso di offrirla ai compagni durante la festa. Il resto lo avrebbe venduto l’indomani essendo lo spaccio il suo modo di mantenersi. Inevitabile la denuncia a piede libero per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Tutti i partecipanti al party, infine, sono stati sanzionati per la violazione delle disposizioni di contenimento dell’epidemia.

Alan Conti