Merano, arrestato con mezzo chilo di marijuana in casa

MERANO. I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della città di Merano hanno arrestato un giovane di 22 anni di origini calabresi e residente in riva al Passirio per spaccio di droga. Durante un accertamento i militi hanno scoperto come il ragazzo fosse già noto alle forze dell’ordine e, insospettiti dal suo atteggiamento, hanno deciso di effettuare una perquisizione domiciliare. Nel suo alloggio gli uomini dell’Arma hanno rinvenuto due barattoli di vetro contenenti più di mezzo chilo di marijuana e 5 grammi di hashish. A quel punto sono scattate le manette per detenzione illecita di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Il meranese è stato posto agli arresti domiciliari dalla Procura della Repubblica di Bolzano.

La droga avrebbe potuto fruttare, venduta al dettaglio, circa 2.500 euro per quanto concerne la marijuana e 35 euro per l’hashish. Si tratta, naturalmente, di quotazioni sommarie perché tutta la sostanza stupefacente è stata inviata al laboratorio specializzato dell’Arma per le analisi qualitative dettagliate.

Alan Conti

Foto Carabinieri

 


Il video del giorno