Locatelli-Juve, in settimana il primo incontro: Dragusin una possibile chiave

TORINO. La trattativa per portare Manuel Locatelli alla Juventus continua in questi giorni di sovraesposizione dell’Azzurro. La prima considerazione da fare è che nulla di ufficiale sarà definito prima della fine degli Europei dell’Italia (sperando sia il più tardi possibile). Questo non significa che Juventus e Sassuolo non stiano trattando, anzi. Questa settimana ci potrebbero essere dei passi avanti con i ds Cherubini e Carnevale che avranno un nuovo colloquio (forse domani o giovedì).



Una delle chiavi della trattativa potrebbe essere l’inserimento di Dragusin (un gigante di 191 centimetri e 91 chili) tra le contropartite per i neroverdi. Su Dragusin, però, i bianconeri vorrebbero mantenere il diritto di pareggiare qualsiasi offerta in caso di rivendita. A lui la Vecchia Signora potrebbe aggiungere 30 milioni di euro con la possibilità di inserimento di un altro under 23 come Da Graca, Felix Correia o Rafia. Il Sassuolo, dal canto suo, valuta Locatelli 40 milioni (attendendo come proseguirà l’avventura europea). La seconda strada percorribile è quella di un prestito biennale con successivo riscatto a titolo definitivo di 40 milioni (formula Chiesa).

Alan Conti

Alan Conti

Alan Conti, direttore responsabile Bz News 24. Peregrinando tra redazioni e televisioni. Città e situazioni. Sempre alla ricerca della prossima notizia da raccontarvi.

Alan Conti has 6053 posts and counting. See all posts by Alan Conti

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?