Locatelli-Juve: ecco come si può chiudere

TORINO. Ci sono ottime possibilità che la trattativa tra il Sassuolo e la Juventus per Locatelli si chiuda a 35 milioni di euro con pagamento in cinque anni. Questo l’orizzonte di approdo di un dialogo che però richiederà ancora qualche puntata. Al momento, infatti, l’offerta bianconera è stata un prestito biennale di 5 milioni di euro complessivo con un diritto di riscatto a 30 milioni e 7 di bonus. Totale: 42 milioni di euro in due anni (ammortamento di 21 milioni di euro l’anno). Più della valutazione che i neroverdi fanno di 40 milioni per il regista della Nazionale di 23 anni. Il problema ruota attorno a quel “diritto” perché a Reggio Emilia vogliono essere sicuri di incassare. Forti anche di un’offerta di 40 milioni di euro cash dell’Arsenal (dove però il giocatore non vuole andare avendo scelto la Juventus).

La soluzione, quindi, si potrà trovare su un incasso sicuro per il Sassuolo ed un ammortamento annuale più sostenibile per le casse bianconere (circa 7 milioni di euro l’anno per il cartellino che diventano circa 13 milioni garantendo un ingaggio da 3 milioni al giocatore).

Alan Conti