L’avvocato: “Benno ha confessato dopo il ritrovamento della madre nell’Adige”

BOLZANO. “Benno Neumair ha confessato subito dopo il ritrovamento del corpo della madre Laura Perselli”. L’avvocato difensore Flavio Moccia ha svelato i retroscena (fino ad oggi secretati) della confessione del suo assistito alla Procura di Bolzano per l’accusa di duplice omicidio dei genitori. “E’ avvenuta dopo un crollo psicologico molto pesante e molto intenso nell’immediatezza della scoperta del corpo della mamma. Già prima aveva dato delle avvisaglie ma lì ha chiarito tutto. Ovviamente non si poteva dire nulla perché chi viola la secretazione commette un reato”. Ora l’iter processuale prevede la perizia psichiatrica: “Sì, oltre alle indagini scientifiche per vedere se ci sono altri riscontri oltre alla confessione”. (a.c.)