Laives, i pompieri salvano un cane procione incastrato in una ringhiera

LAIVES. E’ un salvataggio molto particolare quello effettuato dai vigili del fuoco volontari di Laives che hanno recuperato oggi un esemplare di cane procione rimasto impigliato in nella ringhiera di un giardino. Si tratta di una volpe indigena dell’Asia orientale molto simile ad un orsetto lavatore. Viene chiamato anche cane viverrino ed è presente, in particolare, nelle valli fluviali e nelle foreste della Siberia orientale, del Giappone, della Manciuria e dell’Indocina. E’ stata introdotto negli anni ’20 in Russia per avere un animale da pelliccia e poi è arrivato pure in Europa.



In Italia, però, i suoi avvistamenti sono rarissimi e mai così eclatanti. Nel 2016 un esemplare era stato investito a Gargazzone e diverse sono state le segnalazioni in Valle di Non mentre lo scorso gennaio una fototrappola lo aveva immortalato al Colle a Bolzano.  Il cane procione di Laives è stato presto liberato con delicatezza dai pompieri e poi affidato al guardiacaccia competente. Un’operazione semplice e veloce per un intervento che ha, però, grande rilevanza dal punto di vista naturalistico.

Alan Conti

Alan Conti, direttore responsabile Bz News 24. Peregrinando tra redazioni e televisioni. Città e situazioni. Sempre alla ricerca della prossima notizia da raccontarvi.

Alan Conti has 5954 posts and counting. See all posts by Alan Conti

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?