La svolta del passaporto vaccinale, ecco come funziona

PARIGI (Francia). Il commissario europeo responsabile dei vaccini Thierry Breton ha presentato ieri per la prima volta il passaporto sanitario europeo accendendo la curiosità.

A cosa serve?

Potrà permettere di prendere aerei, treni o traghetti. Non solo, all’interno dei Paesi potrà essere utilizzato per entrare nei luoghi pubblici o partecipare a manifestazioni come concerti. Potrebbe consentire pure un più rapido ritorno alla normale attività di bar, ristoranti, musei, cinema, teatri o stadi.

Quindi sarà obbligatorio?

No, chi non vorrà farlo non sarà obbligato. Dovrà però accettare possibili restrizioni negli spostamenti e negli accessi.

Quando si potrà utilizzare?

Ieri Breton ha fissato la data del 15 giugno per renderlo disponibile sui siti dei ministeri dei vari Paesi. Questo per attendere di avere la libera possibilità a chiunque di accedere al vaccino.

Come funzionerà?

Avrà un codice Qr che permetterà ai controllori di verificare le informazioni. Un po’ come avviene con i biglietti dell’aereo. Saranno riportati nome, cognome, data di nascita, se si è stati vaccinati, con quale vaccino, se si ha mai contratto l’infezione e se vi siano anticorpi. Possibilità anche di segnalare un test Pcr negativo per chi non ha avuto la malattia e non sia vaccinato”.

Alan Conti

Alan Conti

Alan Conti, direttore responsabile Bz News 24. Peregrinando tra redazioni e televisioni. Città e situazioni. Sempre alla ricerca della prossima notizia da raccontarvi.

Alan Conti has 5585 posts and counting. See all posts by Alan Conti

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?