Israele, cade l’obbligo di mascherina

MILANO. Israele saluta la mascherina per strada. Nel Paese che conta il 57% delle persone vaccinate l’obbligo di indossare la protezione quando si cammina all’esterno è decaduto. Rimane l’imposizione di averla con sè per indossarla nei luoghi pubblici al chiuso. Il Ministero della Sanità ritiene non sia più necessaria con 5 milioni di persone già vaccinate.
Israele ha usato in esclusiva le fiale di Pfizer per rispettare un accordo sulla condivisione dei dati sanitari. Il Paese è tornato quasi alla normalità. (a.c.)