Io, musulmano di Bolzano, ho paura dello Stato di Salvini

Riceviamo e pubblichiamo questa lettera che il bolzanino Hany Abdelkarem ha inviato anche al Presidente della Repubblica, al Presidente del Consiglio dei Ministri e al Ministro della Giustizia

“Io sottoscritto Hany Abdelkarem, cittadino italiano da oltre 15 anni, vivo in questo Paese da oltre 25 anni, contribuisco alla crescita economica, sociale, culturale e demografica del Paese nativo di tutti i miei figli e sento mio. Infatti, chi mi conosce sa bene quanto sono impegnato da anni nel processo di integrazione degli immigrati in generale e di chi di fede islamica in particolare nel tessuto sociale e culturale. Oltre ad offrire molta possibilità di migliorare la situazione economica di moltissime persone tramite le opportunità di lavoro che offro. Inoltre da molti anni impegnato a livello di Dialogo tra le persone di diverse fedi e confessioni religiose per creare un ponte tra le diverse culture partendo dal presupposto che la diversità arricchisce non divide.

Detto quanto sopra Egregi Signori, condivido con Voi il mio timore più inaudito dello Stato buio che sta per arrivare in Italia dai discorsi incontrollati ed incoscienti del Ministro dell’Interno e Vicepremier Matteo Salvini (detto anche Ministro Facebook). I discorsi anticostituzionali di evidente natura razziale, incito all’odio razziale e islamofobia che sta diffondendo il Ministro Salvini stanno seminando tanto odio negli italiani che lo seguono. Lo sguardo di disprezzo, il comportamento irrispettoso, la terminologia fuori da ogni concetto di educazione, la frase “ma che fai qui, questa è casa mia”, ecc… sono diventati la normalità nel comportamento quotidiano.

Quello che è successo settimana scorsa in Nuova Zelanda è il risultato dell’aumentato linguaggio a base razziale ed islamofobo. La mia paura Signori che succeda anche in Italia ciò che è successo in Nuova Zelanda ed in altre parti nel mondo dove pagano solo gli innocenti con la loro vita il prezzo di qualche strumentalista o politico incosciente, tutto il suo interesse farsi vedere mentre parla filmandosi e depositando tali video sui social media. Il linguaggio del Ministro Salvini può portare l’Italia a vivere dei giorni bui come ha detto la Premier Neozelandese.

Il Ministro Salvini parla dell’Islam in modo chiaro e limpido che si capisce che lui è proprio a corto di informazioni riguardo l’Islam, parla come colui che ha sentito una notizia e la ri racconta con le sue parole, ma senza aprire qualche libro o chiedere qualche esperto (come dovrebbe fare chiunque nella sua posizione).

Egregi Signori, Mi rivolgo a Voi per denunciare ciò che potrebbe accadere come conseguenze dei discorsi irresponsabili ed incoscienti del Ministro Salvini e spero che voi riuscite ad intervenire per il bene di tutti noi.

I musulmani che vivono in Italia amano l’Italia come amano il loro paese d’origine e sono grati all’Italia per averli accolti e dato a loro la possibilità di vivere bene contribuendo contemporaneamente alla crescita della stessa Italia economicamente (l’economia italiana influenzata positivamente dai lavori degli immigrati. rif. Dossier dell’Immigrazione).

La sicurezza dell’Italia è la nostra sicurezza Signori, spero che venga capito questo concetto una volta per tutte. Noi viviamo qui, ci sentiamo cittadini a tutti gli effetti, difendiamo l’Italia contro qualsiasi attacco anche prima del Ministro Salvini che sta seduto dietro la sua poltrona davanti a Facebook.

Questo è quello che ho da dire e lascio nelle Vostre mani la sicurezza dei musulmani e dei luoghi di culto islamico in Italia”.


Il video del giorno