Huber (Pd): “Critico chi danneggia Bolzano, l’attacco di Casapound è un onore”

BOLZANO. “Sono onorato di essere attaccato da Casapound”. Il capolista del Pd Alessandro Huber risponde alle critiche ricevute dal partito di destra per un suo post dove elencava una serie di categorie di cui non gradisce il voto.

Il post di Huber è stato scelto da Elisabetta Cardinali de La Voce di Bolzano per un articolo chiedendo e riportando un commento ai candidati Casapound Andrea Bonazza e Sandro Trigolo. “Esternazioni inaccettabili che offendono chi vive le difficoltà della città ed è cresciuto orgogliosamente nei rioni popolari. Un post che sconfessa persino l’aggettivo di democratico” la sintesi delle parole dei due consiglieri comunali.



 

Huber, dal canto suo, non arretra di un millimetro. “Leggo di un attacco di Casapound per aver io osato criticare o attaccare chi a Bolzano semina odio, chi scredita la nostra città, chi ne parla male al punto di comprometterne l’immagine all’esterno creando problemi al turismo. Per aver criticato chi considera i migranti criminali. In questo senso considero l’attacco di Casapound un onore e mi preoccuperebbe il contrario”.

Alan Conti

Foto Huber Facebook

 


Il video del giorno