E’ morto Angelo, il cane che non ha voluto abbandonare il suo gregge negli incendi in Sardegna

ORISTANO. E’ una storia che spacca il cuore quella che arriva dalla clinica veterinaria Duemari di Oristano in Sardegna. E’ morto, purtroppo, Angelo: il cane pastore che ha deciso di non scappare dagli incendi furiosi che hanno funestato l’isola per rimanere con il suo gregge. Si è limitato a salire su un muretto per provare ad allontanarsi dalle fiamme ma ha riportato ugualmente ustioni molto gravi al muso e alle zampe. Salvato dai soccorritori, Angelo lottava da giorni tra la vita e la morte fino al triste post della clinica: “Non soffre più”.



Un simbolo del disastro e del dolore che il fuoco ha portato in Sardegna e in tutta Italia. Angelo era stato amorevolmente curato dai veterinari Paolo Briguglio e Monica Pais con il loro team. Purtroppo non c’è stato molto da fare di fronte ad un quadro clinico molto complicato. Le fiamme, dunque, si portano via 200.000 ettari di territorio e anche il cuore enorme di Angelo.

Alan Conti

Foto Clinica Veterinaria Due Mari

Alan Conti

Alan Conti, direttore responsabile Bz News 24. Peregrinando tra redazioni e televisioni. Città e situazioni. Sempre alla ricerca della prossima notizia da raccontarvi.

Alan Conti has 5948 posts and counting. See all posts by Alan Conti

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?