Domenica la Finale: a Bolzano tornano i divieti

BOLZANO. Tornano le Notti (speriamo ancora Magiche) dell’Italia all’Europeo con l’ultimo atto a Wembley contro l’Inghilterra. Tornano anche, per l’occasione, le ordinanze del sindaco di Bolzano Renzo Caramaschi per gestire l’ordine pubblico ed eventuali caroselli. Domenica, dunque, previste alcune misure con particolare attenzione alla zona di Piazza Vittoria. Le stesse già adottate in occasione delle partite contro Belgio e Spagna dopo i disordini dopo gli ottavi contro l’Austria.

Ecco, quindi, il divieto di sosta con rimozione forzata dalle 17.00 di domenica fino alle 5.00 di lunedì in piazza Vittoria compresa l’area parcheggio tra il parco retrostante il monumento ed il fronte dei civici 33, 38, 39 e 41 oltre ad entrambi i lati nel tratto compreso dall’incrocio con via Diaz a quello con via Giuliani. Vietato anche nel tratto compreso dall’intersezione con via Orazio all’intersezione con la rotonda in direzione di ponte Talvera. Sosta interdetta, infine, pure in corso della Libertà tra piazza Vittoria e l’incrocio con via Virgilio. Dalle 22.30 di domenica alle 5.00 di lunedì, inoltre, agli autobus sarà vietato circolare in piazza della Vittoria, via Cesare Battisti e corso Libertà.



Per quanto concerne l’ordine pubblico, invece, torna il divieto dalle 20.00 di domenica alle 6.00 di lunedì di vendere contenitori in vetro (o altro materiale che possa rappresentare un corpo contundente) o bicchieri in vetro nelle vie, nelle piazze e all’esterno di pubblici esercizi. E’ concesso solo durante la consumazione ai tavoli, al banco o nei plateatici che appartengono ai singoli esercizi. Nello stesso arco di tempo sarà vietato consumare bevande alcoliche nelle vie, nelle piazze e all’esterno di pubblici esercizi a prescindere dal materiale del contenitore. Anche qui consentito solo negli spazi di pertinenza dei locali.

Alan Conti

Foto Euro 2020