“Dimmi chi sei”, da oggi in scena al Cristallo di Bolzano il musical del Vivaldi

BOLZANO. Andrà in scena questa sera al Teatro Cristallo “Dimmi chi sei”, la tredicesima produzione del laboratorio di musical della Scuola Musicale Vivaldi di Bolzano. Verrà presentato al pubblico uno spettacolo interamente inedito, come inediti saranno i sette brani suonati dal vivo dagli allievi della Scuola di Musica composti dallo sceneggiatore Luca Merlini. Il musical è ambientato nel ‘77, gli attori sono i protagonisti di un talk show del tutto eccezionale, il programma televisivo messo in scena sarà infatti un granissimo esperimento per controllare la mente umana dei propri partecipanti grazie ad un originale macchinario. Abbiamo parlato con Gaia Lorenzi – che interpreterà la conduttrice del talk show nonché l’ideatrice dell’esperimento – e Alessandro Tacchetti – che questa sera vestirà i panni dell’esperto scientifico, un neurologo che renderà l’esperimento realtà.

Uno spettacolo che attraverserà i confini tra la realtà e la finzione ma non solo: interrogherà infatti il proprio pubblico sul rapporto tra la scienza e l’etica. “E’ un messaggio molto forte quello che verrà trasmesso dallo spettacolo – ci racconta Tacchetti – infatti richiede, da parte di noi interpreti, un grande sforzo mentale. Il mio personaggio porterà questo messaggio, io stesso quando esco di scena ho paura di cosa potrebbe fare lo scienziato che interpreto, in quanto possiede un’idea scientifica rivoluzionaria di cui però non conosce i limiti”. La domanda che viene posta al pubblico è chiara: fino a dove si può spingere l’umanità sul piano tecnico-scientifico? “Ho avuto difficoltà ad interpretare il mio personaggio, perché è molto distante dalla mia persona – ci spiega Gaia Lorenzi – ma ci sono riuscita, da questa esperienza mi porto a casa la consapevolezza di potercela fare”.



La passione per il teatro, la musica e la danza, di Gaia e Alessandro nasce in due momenti diversi. “Quando avevo 10 anni – racconta Gaia – partecipai come cantante nel coro dello spettacolo ‘tutti pazzi per Ötzi’ organizzato dalla Scuola di Musica, ho sempre desiderato però entrare a far parte del cast del musical, e ora eccomi qua, alla quarta partecipazione, quest’anno con un grande obiettivo che mi sta a cuore: ridare vita, dopo il lockdown, al mondo artistico”, ha concluso. “La mia – spiega Alessandro – è la terza esperienza con il laboratorio di musical, la passione è nata grazie al Festival Studentesco che mi ha permesso di conoscere, in piccolo, il mondo del Teatro”. Lo spettacolo andrà in scena da oggi, mercoledì 14, fino a sabato 17. I biglietti sono gratuiti, i posti sono distanziati e sanificati, sarà obbligatorio l’utilizzo della mascherina durante l’intera durata dello spettacolo (1h 20’), che, ambientato nel ‘77, propone temi di grande attualità.

Andrea Dalla Serra

Foto Rosario Multari

Alan Conti

Alan Conti, direttore responsabile Bz News 24. Peregrinando tra redazioni e televisioni. Città e situazioni. Sempre alla ricerca della prossima notizia da raccontarvi.

Alan Conti has 5585 posts and counting. See all posts by Alan Conti

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?