Covid, la speranza di una pillola per controllare l’infezione

MILANO. Oltre alla campagna vaccinale una delle speranze più consistenti di fermare Covid 19 è trovare una cura farmacologica che sia in grado di fermare l’aggravarsi dell’infezione una volta contagiati. Il direttore scientifico dell’Istituto Humanitas di Milano Alberto Mantovani oggi concede qualche speranza in un’intervista al Corriere della Sera.



“Ci sono dati interessanti per strategie che mirano ad inibire le molecole come le interleukine 6 e 8 e l’enzima Jak che giocano un ruolo importante nei gravi fenomeni infiammatori in corso di Covid. Ora aspettiamo risultati di sperimentazioni rigorose”. Prosegue anche il percorso degli anticorpi monolocali: “Le combinazioni di monoclonali sono già più di una promessa. Il sogno è che si possa disporre di una pillola come quelle per l’Hiv che riesca a tenere sotto controllo l’infezione. Ci sono composti in fase 2 che ci danno motivi di speranza in questo senso”.

Alan Conti

Foto Pexels