Coronelle, oggi l’inaugurazione della cabinovia con stazione interrata

BOLZANO. Si completerà oggi il collegamento da Malga Frommer al Rifugio Fronza alle Coronelle nel cuore del Catinaccio. Questa mattina, infatti, è in programma l’inaugurazione della cabinovia da dieci posti che condurrà gli escursionisti fino a 2.337 metri con una stazione a monte completamente interrata e rinnovata. Al momento si celebra solo la conclusione del collegamento perché, per ultimare la stazione, ci vorrà ancora un poco di tempo. “Da Malga Frommer – spiega il responsabile della società funiviaria Latemar Karersee Spa Florian Eisath – al Coronelle ci sono due tratti di risalita. Il primo è aperto da due settimane mentre il secondo inizia oggi la sua operatività. Prima avevamo una seggiovia biposto mentre adesso possiamo contare su cabine capaci di portare dieci persone ciascuna. Un progresso evidente ed affascinante”.



Ad attirare la curiosità, chiaramente, è anche la stazione a monte progettata con soluzioni avveniristiche. “Non è ancora del tutto ultimata e bisognerà pazientare qualche giorno per vederla completa. In ogni caso è pronto l’accesso ai due rifugi ed è pronta pure la scala mobile” continua Eisath. In ottica generale questo dovrebbe essere solo il primo tassello di un progetto molto più ampio che porti alla ricostruzione totale del rifugio Coronelle in un edificio moderno con affacci mozzafiato, venti stanze d’albergo ed un ristorante con vista a 360 gradi. Una rivisitazione firmata dall’architetto Werner Tscholl dopo le polemiche legate alla Torre di Cristallo proposta inizialmente e poi accantonata dopo le proteste degli ambientalisti. Contestazioni che, da parte di Cai ed Alpenverein, non sono mancate nemmeno con questo nuovo progetto. “Mi sembrano ragionamenti precoci che lasciano un po’ il tempo che trovano – commenta Eisath – ma noi siamo assolutamente risoluti ad andare avanti”. Il rifugio è di proprietà della Provincia di Bolzano, quindi bisognerà ricevere l’avvallo della pubblica amministrazione. Specificamente l’assessorato provinciale al patrimonio. “Siamo in attesa delle valutazioni che effettuerà la commissione predisposta ad analizzare il progetto. Siamo consci che ci saranno aspetti da rivedere e che i tempi non saranno velocissimi come normale che sia in un lavoro di partenariato tra pubblico e privato. Intendiamo però impegnarci duramente, correggere dove necessario e continuare sulla strada di un rinnovamento che sarebbe importante per tutti, ambiente compreso”.

Il rifugio alle Coronelle è stato costruito nel 1900 e rappresenta il punto di partenza per le escursioni alla Cima Roda di Vael (salendo dal Passo di Vaiolon) o alle stesse Coronelle. Rappresenta un passaggio importante anche dell’anello attorno a Cima Catinaccio passando per la via ferrata del Passo Santner, le Torri del Vajolet e poi Vaiolon e Coronelle.

Alan Conti

Foto Rendering

 

 

 

Alan Conti

Alan Conti, direttore responsabile Bz News 24. Peregrinando tra redazioni e televisioni. Città e situazioni. Sempre alla ricerca della prossima notizia da raccontarvi.

Alan Conti has 5655 posts and counting. See all posts by Alan Conti

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?