Controlli a tappeto sui passi alpini: 36 infrazioni

BOLZANO. Domenica scorsa è stata la giornata dei controlli capillari interforze su tutte le strade che conducono ai principali passi alpini delle province di Bolzano, Trento, Belluno e Sondrio. Un’operazione decisa lo scorso giugno dai commissariati di governo regionali e dalle prefetture. L’obiettivo, naturalmente, è quello di garantire maggiore sicurezza ed il rispetto dei limiti di velocità in giorni tradizionalmente molto trafficati per via della massiccia presenza turistica.



Per quanto concerne l’Alto Adige il monitoraggio ha riguardato 16 passi alpini o località. Nel dettaglio i controlli sono stati presenti ai Passi Mendola, Erbe, Sella, Gardena Montecroce, Palade, Giovo, Rombo, Costalunga, Pennes, Stelvio, Resia e Furcia oltre alla Val Sarentino, la Val Pusteria e l’Altopiano del Renon. E’ stato necessario impiegare 16 pattuglie per un complessivo di 32 operatori di polizia, carabinieri e guardia di finanza. I veicoli controllati sono stati 143 di cui 67 motocicli con 90 persone identificate. Le infrazioni contestate sono state 36 (più delle 19 della scorsa operazione congiunta) e in larga parte comminate per eccesso di velocità.

Alan Conti

Alan Conti

Alan Conti, direttore responsabile Bz News 24. Peregrinando tra redazioni e televisioni. Città e situazioni. Sempre alla ricerca della prossima notizia da raccontarvi.

Alan Conti has 5744 posts and counting. See all posts by Alan Conti

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?