Confesercenti: “In Alto Adige disparità tra mercati e supermercati”

BOLZANO. Chiuse le bancarelle dell’ortofrutta in piazza Erbe a Bolzano e ai mercati ma aperti i supermercati di ogni dimensione. E’ questa disparità che ha stupito i vertici di Confesercenti. “Bisogna ammettere che siamo rimasti un po’ stupiti dall’ordinanza provinciale – dichiara il direttore Mirco Benetello – perché c’è un evidente disparità di trattamento tra piccoli imprenditori che lavorano all’aria aperta e chi invece fa affari negli ipermercati. Chi lavora nei mercati, oltretutto, non ha ovviamente problemi di aerazione dei locali. Tutti loro hanno sempre rispettato le regole. Lo stop è una grave perdita perché l’autunno è sempre stata una stagione ottima”. “La perdita è di migliaia di euro – gli fa eco la responsabile di settore Sara Tonolli – e speriamo che il provvedimento venga rivisto a breve prevedendo degli aiuti economici. Sono famiglie da sostenere”.

Alan Conti

Foto Bz News