Brennero, trasportano clandestinamente un cittadino pachistano in Italia: arrestati in due

BRESSANONE. La guardia di finanza di Bressanone ha arrestato un cittadino italiano di 54 anni e uno pachistano di 44 fermati alla barriera autostradale di Vipiteno per un controllo a bordo di una Ford Fiesta. Con loro, infatti, viaggiava un secondo cittadino pachistano, anche lui di 44 anni, che affermava di essere privo di documenti. Dopo le insistenze dei finanzieri ha consegnato un passaporto privo dei visti necessari all’ingresso in Italia così, dopo un controllo sui sistemi informatici in collaborazione con il commissariato di Brennero, è stato verificata la sua posizione di clandestino. Non solo, controllando l’abitacolo della macchina le Fiamme Gialle hanno anche rinvenuto un permesso di soggiorno falso a nome del cittadino pachistano. A quel punto è scattato l’arresto per l’italiano che guidava la vettura e il connazionale (regolare in Italia) con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. (a.c.)

Foto Guardia di Finanza