Bolzano, un manifesto per raccogliere i desideri dei disabili

BOLZANO. Un manifesto per raccogliere i desideri delle persone con disabilità. E possibilmente esaudirli. E’ la nuova iniziativa presentata ieri dal Comune di Bolzano in collaborazione con la Consulta per le persone con disabilità. Un lavoro curato in prima persona da Silvia Recla dell’Osservatorio comunale per le politiche sociali. “Abbiamo fatto un primo giro di orizzonte raccogliendo i desideri di una quarantina di disabili. I più diffusi sono quelli di sposarsi, costruire una famiglia in autonomia e farlo potendo contare su un lavoro sicuro a tempo indeterminato”. Sogni che, ovviamente, sono molto comuni ma possono nascondere molteplici insidie. “Non è sempre facile purtroppo ottenerli. La ragione del Manifesto, che sarà affisso in vari punti della città, è anche quella di individuare insieme all’amministrazione pubblica le strategie per rendere questi desideri realizzabili. Promozione, informazione, sensibilizzazione, sicurezza ed abbattimento delle barriere sono gli step necessari per centrare questo obiettivo”. Un’impostazione condivisa dall’assessore comunale competente Juri Andriollo: “Per capire come essere efficienti abbiamo voluto ascoltare le persone con disabilità che meritano la massima attenzione da parte della mano pubblica nel garantire sempre la dignità di potersi realizzare”.



A Bolzano i disabili con almeno il 70% di invalidità sono 7.000, di queste 3.500 cittadini sono under 60. Grazie alla prima ricerca curata da Recla sono stati individuati 55 obiettivi e 198 proposte in grado di promuovere una città più inclusiva. “Le barriere non sono solo quelle fisiche ma spesso lambiscono anche gli ambienti culturali o sociali. C’è molto da lavorare pure sulla sensibilità e su quello che l’intera comunità può fare”. Altri 10 obiettivi con 57 proposte di azioni sono stati redatti specificatamente per il tempo libero. “Spesso – interviene Andriollo – questo tempo libero si trasforma in tempo vuoto per mancanza di possibilità. Questo non deve accadere”.

Alan Conti

Foto Bz News 24

ARRIVA IL PRIME DAY

Il video del giorno